Una lettura psicoanalitica di alcuni aspetti dell’esperienza psichiatrica di Trieste